Home Home

  • 10,8 milioni di euro la base d’asta per la gara
  • sarà il decimo comune della provincia milanese servito
  • salgono a 2.350.000 i cittadini serviti da Amsa


Milano, 10 settembre 2013 – Amsa S.p.A., società del gruppo A2A, si è aggiudicata la gara indetta dal Comune di Buccinasco per la gestione dei servizi di igiene urbana.
L’importo complessivo a base d’asta per la gara era pari a 10,8 milioni di euro. L’appalto ha una durata di 3 anni, con possibilità di rinnovo, e il servizio inizierà il 1° ottobre 2013.
L’offerta di AMSA è risultata vincitrice tra le 6 presentate.

Il Comune di Buccinasco ha oltre 27.000 abitanti ed ha richiesto un servizio di igiene ambientale che permetta di raggiungere elevati livelli di raccolta differenziata, effettuata con il metodo “porta a porta” della frazione umida, del vetro, dei contenitori per liquidi in plastica e lattine, di carta e cartone, degli sfalci vegetali e delle ramaglie, oltre che della frazione secca residua.

Sono inoltre previste raccolte e trasporti di altre tipologie di rifiuti, quali ad esempio batterie, pile, prodotti etichettati con il simbolo “T” e/o “F”, farmaci scaduti, lampade a scarica, toner, oli minerali e vegetali, beni durevoli quali frigoriferi, televisori, computer, lavatrici, lavastoviglie ed altro ancora.

“Buccinasco è il decimo comune della provincia di Milano, escluso il capoluogo, ad essere servito dall’azienda – afferma il Direttore Generale di Amsa, Paola Petrone –.Rafforziamo, grazie a quest’ultima aggiudicazione, la nostra presenza nell’area metropolitana milanese. Prosegue, così, il percorso intrapreso da AMSA verso quelli che per noi sono obiettivi strategici prioritari: maggiore efficienza nei servizi offerti e ampliamento dei comuni serviti”.

Particolare attenzione sarà riservata alla pulizia di aree pubbliche e/o ad uso pubblico, mediante diversificazione degli interventi di spazzamento meccanizzato e manuale delle superfici, la raccolta dei rifiuti abbandonati, la pulizia di parcheggi, di rogge e grate, la raccolta delle foglie, ecc.

Tra le novità introdotte ci sarà la possibilità di utilizzare, nelle zone ove la situazione urbanistica lo permette, il servizio di spazzamento con agevolatore, al fine di consentire la pulizia eliminando il divieto di sosta per le vetture.

Grande importanza è stata riservata alla riduzione dell’impatto ambientale derivato dalle emissioni in atmosfera; il parco mezzi che verrà utilizzato da AMSA, infatti, è costituito anche da veicoli alimentati a metano, Euro 5, Euro 5 EEV (di ultima generazione e a bassissimo impatto).

Verranno inoltre attuate, in accordo con l’Amministrazione Comunale, iniziative di promozione e sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, in materia di tematiche ambientali e verrà utilizzato anche il Centro Ambientale Mobile, ovvero una stazione ecologica informatizzata itinerante per la raccolta differenziata di alcune tipologie di rifiuti.

L’appalto comprende anche il servizio di trattamento e recupero dei rifiuti ad eccezione dello smaltimento della frazione secca residua e del recupero della frazione umida e dei residui vegetali, che, peraltro, sono già attualmente inviati ad impianti di smaltimento del gruppo A2A dove vengono lavorati per recuperare materia e energia.

 


Contatti:
Ufficio Stampa Amsa
02.2729.8015
ufficio.stampa@amsa.it
www.amsa.it

 

 

 

 

Inizio