Home Home

 

  • Coinvolti 375.000 cittadini, 11.590 numeri civici e 1.052 vie
  • 16.500 cassonetti per i condomini
  • a luglio la raccolta differenziata ha raggiunto il 44,7%


Milano, 13 settembre 2013 – Il piano di estensione graduale del servizio di raccolta differenziata dell’umido presso tutte le utenze domestiche di Milano prosegue a pieno regime. Mappa
A partire da lunedì 16 settembre entra nel vivo la terza fase, la distribuzione dei kit e dei cassonetti per la raccolta differenziata dell’umido nel quadrante nord est di Milano (corrispondente all’intera zona 2 e parte delle zone 3 e 9): Porta Venezia, Città Studi, Lambrate, Rubattino, Niguarda, Greco, Crescenzago, zona Loreto, via Padova e i quartieri sull’asse di viale Monza, Gorla, Turro e Precotto, sono le principali aree interessate.

"Milano diventerà per Expo 2015 la capitale europea della raccolta differenziata e gli ottimi risultati già raggiunti dimostrano che questo traguardo è possibile. In questi mesi tanti cittadini milanesi, infatti, hanno capito che la differenziata, oltre a essere un obbligo di legge, fa bene all'ambiente: è la miglior garanzia per un ciclo produttivo sano, permettendo di trasformare i rifiuti in risorse", ha detto l'assessore all'Ambiente Pierfrancesco Maran.

Amsa stima di consegnare circa 16.500 cassonetti marroni condominiali e 230.000 kit per la raccolta differenziata dell’umido, entro il 6 dicembre. Il kit per le famiglie comprende un cestello aerato da 10 litri, le istruzioni per una corretta raccolta differenziata dell’umido e, grazie a un accordo tra il Comune di Milano e le società Novamont e Virosac, una fornitura gratuita di sacchetti realizzati in Mater-Bi, bioplastica biodegradabile e compostabile, e un buono sconto di 1 euro per l’acquisto di un’ulteriore confezione di sacchetti presso i punti vendita della grande distribuzione organizzata.

“Circa 375.000 cittadini di Milano sono interessati dalla terza fase del piano di estensione della raccolta dell’umido – ha dichiarato il Direttore di Amsa Paola Petrone – La distribuzione dei kit toccherà 1.052 vie e 11.590 numeri civici, mentre la raccolta in questa zona partirà il prossimo 9 dicembre. Il nuovo servizio sarà così attivo su 3/4 del territorio cittadino e raggiungerà, come previsto, tutta la città nel corso del 2014. I risultati raggiunti dalla raccolta dell’umido sono molto positivi e hanno un impatto decisamente significativo sulla percentuale di raccolta differenziata. Basti pensare che nel mese di luglio, il primo con la nuova raccolta attivata sul 50% del territorio cittadino, la percentuale ha toccato quota 44,7%”.

Le squadre Amsa dedicate alla consegna dei kit e dei cassonetti saranno riconoscibili grazie a una tessera identificativa e una pettorina che riporta la scritta “Consegna contenitori per la raccolta della frazione umida”.
Si ricorda che gli operatori Amsa non hanno necessità di entrare nelle singole abitazioni e che non è richiesto alcun corrispettivo in denaro. La distribuzione è stata annunciata con una lettera contenente tutte le informazioni necessarie, inviata alle famiglie coinvolte nell’estensione del servizio e a 700 amministratori di condominio che operano a Milano.

 

Contatti:
Ufficio Stampa Amsa
02.2729.8015
ufficio.stampa@amsa.it
www.amsa.it

 

Per saperne di più pdf
Elenco vie coinvolte nella raccolta della frazione umida

 

Inizio