Home Home

  • 18% adesione nel primo turno, 7% nel secondo turno. 
  • Amsa esprime il proprio disappunto per il blocco di via Olgettina, effettuato questa mattina, che ha fermato l’uscita e le attività di circa 400 lavoratori Amsa e dei mezzi di raccolta e pulizia
  • Entro sera terminerà la raccolta in tutta la città.

Milano, 27 maggio 2013 – Amsa informa che lo sciopero indetto oggi da una sigla sindacale ha avuto l’adesione del 16% dei lavoratori dell’azienda (18% e 7%, rispettivamente nel primo e nel secondo turno).


Solo uno dei quattro dipartimenti che servono la città ha avuto ritardi nell’uscita dei mezzi a causa di un blocco stradale effettuato da circa 100 scioperanti.
 

Amsa esprime disappunto per le modalità con cui è stato effettuato lo sciopero che per tutta la mattinata ha bloccato via Olgettina (dove si trova uno dei quattro dipartimenti che servono la città di Milano) e la circolazione delle vie circostanti, rendendo difficoltoso l’accesso all’Ospedale San Raffaele e bloccando l’attività di 400 dipendenti dell’Amsa che erano pronti ad iniziare le attività di raccolta e pulizia di un quarto della città (zona Olgettina, nord-est di Milano).
 

Questi fatti hanno determinato l’interruzione di pubblico servizio e per questo Amsa attiverà le iniziative previste dalla normativa in materia di regolamentazione del diritto di sciopero.
 

Inoltre, Amsa informa che i lavoratori stanno operando affinchè entro le 18, in 3/4 della città, ed entro tarda sera, nel caso della zona nord est, vengano raccolti tutti i rifiuti esposti nelle strade.
 


Contatti:
Ufficio Stampa Amsa
tel. 02 27298015
ufficio.stampa@amsa.it

Inizio