Home Home

Milano, 2 maggio 2015. Alle 22.30 di venerdì 1° maggio sono stati completati gli interventi di Amsa per la pulizia di strade e marciapiedi e la rimozione dei materiali nelle zone interessate dal corteo e dagli atti vandalici a seguito degli incidenti scoppiati nel pomeriggio fra piazzale Cadorna, via Carducci e via De Amicis.

Diversi automezzi e operatori Amsa Gruppo A2A erano già presenti dal primo pomeriggio in piazza XXIV Maggio per le programmate operazioni di pulizia post-corteo, seguendo a distanza di sicurezza la manifestazione.

Subito dopo il termine degli incidenti, quando tutti i manifestanti avevano lasciato la zona, Amsa è intervenuta con automezzi e operatori per ripulire le vie interessate da vetri infranti, cassonetti e cestoni portarifiuti bruciati e danneggiati, materiali vari e residui di combustione. Le operazioni di pulizia e rimozione dei materiali giacenti sul selciato, eseguite in stretto coordinamento con Comune di Milano e Polizia Locale, sono state completate intorno alle 22.30 di ieri.

Le forze messe in campo da Amsa dal pomeriggio alla sera di venerdì 1° maggio sono state:

  • 60 operatori;
  • 15 autisti;
  • 15 autospazza-lavatrici;
  • 1 automezzo lavastrade;
  • 9 autocarri con vasca ribaltabile (per rimozione materiali).

Le principali vie/piazze oggetto delle operazioni di pulizia sono state: via De Amicis, via Carducci (e vie limitrofe), via Caradosso, piazzale Cadorna, via Boccaccio, via Guido D’Arezzo, via Giotto, via Buonarroti, parcheggio di via Pagano angolo via Cherubini, via Monte Rosa, via Pallavicino e via del Burchiello.

Nella mattinata di oggi, nell’ambito delle attività pianificate di pulizia delle strade, autospazzatrici e operatori di Amsa hanno proseguito le attività nelle zone coinvolte dagli incidenti e dagli atti vandalici per rimuovere gli eventuali residui ancora presenti sulla cunetta stradale e sui marciapiedi.

Nel corso degli incidenti e degli atti vandalici di ieri pomeriggio è stato danneggiato un considerevole numero di cestoni stradali portarifiuti: nei prossimi giorni potrà essere effettuato un bilancio dei danni provocati alle attrezzature in dotazione ad Amsa.

Contatti:
Ufficio Stampa Amsa
tel. 02.27298015
tel. mobile 342.0380600
ufficio.stampa@amsa.it
www.amsa.it

 

Inizio