Home Home

Milano, 16 giugno 2016 – Nel giorno della festa internazionale della musica, il 21 giugno si celebrerà un’edizione molto speciale di Make Music Milan: Milano Recycle City ha scelto questo happening di musica dal vivo per ringraziare tutti i milanesi, di residenza, domicilio privato o lavorativo, per il contributo fornito da ciascuno per il superamento del 50% di raccolta differenziata, prima grande città italiana a conseguire questo prestigioso obiettivo.

Milano Recycle City è un comitato costituito nel 2013 da Amsa, Comieco, CIC e Novamont, con il patrocinio del Comune di Milano, per sviluppare e approfondire le tematiche relative al recupero e all’avvio a nuova vita dei rifiuti riciclabili, anche mediante confronti di best practice con altre realtà internazionali impegnate sul fronte del recupero dei materiali e della sostenibilità ambientale.

Grazie all’introduzione della raccolta differenziata dei rifiuti organici domestici, avviata da Amsa a partire da novembre 2012 ed entrata a regime in tutta la città nel giugno 2014, e a una serie di iniziative per incrementare la raccolta di carta, cartone, plastica/metallo e vetro, in soli tre anni la raccolta differenziata a Milano ha spiccato un balzo di quasi 20 punti percentuali, facendo del capoluogo meneghino il campione europeo nella gestione dei rifiuti.

Dal 2014 Milano è anche la metropoli nel mondo con il maggior numero di abitanti serviti dalla raccolta “porta a porta” dell’umido: questo ne ha fatto una meta di studio e verifica del sistema di gestione dei rifiuti da parte di delegazioni di importanti municipalità e comunità straniere, anche extra-europee.

Insieme agli organizzatori di Make Music Milan, abbiamo pensato di approfittare dell’appuntamento musicale di inizio estate per ringraziare i cittadini, veri protagonisti di questa straordinaria performance ambientale di Milano, per come hanno risposto con entusiasmo e dedizione alle iniziative promosse in questi anni per incrementare il recupero dei rifiuti riciclabili.

Grazie alla raccolta differenziata dell’umido domestico, la frazione organica costituisce ora il 21,3% dei rifiuti urbani di Milano e può essere riutilizzata come fertilizzante naturale, a cui si aggiunge il recupero di energia ottenuto con il biogas prodotto durante il processo di trattamento – ha commentato la Presidente di Amsa-Gruppo A2A Emilia Rio – Se consideriamo inoltre che le frazioni estranee contenute nell’umido raccolto sono mediamente inferiori al 5% e che la raccolta differenziata a Milano è oggi oltre il 53%, è proprio il caso di ringraziare i milanesi per l’insostituibile contributo fornito per la sostenibilità ambientale della nostra città”.

Ogni giorno i milanesi raccolgono carta e cartone che, dopo l’umido, rappresentano la quota più importante nella raccolta differenziata. Con oltre 60 kg/anno per abitante, Milano e i milanesi sono maglia rosa tra le città metropolitane nella raccolta di carta e cartone.” - dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco - “Si può fare sicuramente di più, ma cominciamo a fare meglio quello che stiamo facendo; con l’aiuto di Amsa abbiamo infatti attivato anche la raccolta domiciliare su chiamata per i cartoni, e credo che Milano possa diventare maglia rosa non solo in Italia, ma anche in Europa. Quindi, bravi Milanesi e #congratulazionimilano!

"La raccolta della frazione organica ha portato Milano a livelli di eccellenza mondiale in tema ambientale.”- afferma Massimo Centemero, Direttore di CIC - “Un grazie ai cittadini milanesi da parte del Consorzio Italiano Compostatori per l'elevata qualità e cura nella raccolta differenziata".

Secondo Andrea Di Stefano, Responsabile Progetti Speciali di Novamont, “Con 130.000 tonnellate di rifiuto umido raccolte all’anno a Milano - 98 kg pro capite con il 95% di purezza – e un risparmio complessivo di CO2 stimato in oltre 21.000 tonnellate, Milano si conferma teatro di innovazione dell’economia circolare a livello europeo. Novamont è orgogliosa di essere sempre stata al fianco di  AMSA e del Comune di Milano nel progetto di raccolta differenziata della frazione organica e di aver contribuito, con i sacchi compostabili in bioplastica MATER-BI, alla trasformazione di una prassi operativa in opportunità di sviluppo con un innegabile beneficio ambientale”.



Contatti:
Ufficio Stampa Amsa Tel. 02.27298015 - ufficio.stampa@amsa.it - www.amsa.it
Ufficio Stampa CIC Agenzia Press Play ale@agenziapressplay.it - www.compost.it
Ufficio Stampa Comieco Tel. 02/55024227 - lorenzi@comieco.org - www.comieco.org
Ufficio Stampa Novamont Tel.  0321699611 - press@novamont.com - www.novamont.com

Inizio