Home Home

Il capoluogo lombardo, con più di 17mila tonnellate di cartone raccolte in ambito urbano nel 2017, si prepara a gestire il significativo aumento dei pack da commercio elettronico.

Milano, 31 ottobre 2017 - Più click, più acquisti, più imballaggi che devono essere differenziati nel posto giusto, soprattutto nelle grandi città. Le grandi metropoli si stanno attrezzando per gestire la "rivoluzione" del commercio elettronico, a partire da Milano, dove in base ai dati di Netcomm si contano 650.000 consegne e commerce ogni mese (23.000 al giorno), a cui si aggiungono 1.500.000 consegne mensili della provincia.

E proprio nel capoluogo lombardo Amsa, in collaborazione con Comieco, ha avviato un nuovo servizio di raccolta del cartone. I primi risultati dell'iniziativa sono stati presentati questa mattina in occasione del convegno "La scatola a domicilio: la sostenibilità degli imballaggi nell'era dell'ecommerce", organizzato dal Consorzio Comieco.

I dati di raccolta del cartone in città sono significativi: nella metropoli la quota di cartone raccolta nel 2017 è in crescita di oltre il 6% rispetto all'anno precedente, passando dalle 16.054 tonnellate del 2016 alle 17.120 tonnellate del 2017.

"La città di Milano, con 63.204 tonnellate di carta e cartone raccolte nei primi nove mesi del 2017, si conferma tra le città più virtuose, e, insieme alla provincia, vale da sola oltre un terzo dell'intera raccolta regionale
- dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco -. Si tratta di numeri importanti, ma con ampi margini di miglioramento, soprattutto se pensiamo che ancora parte di carta e cartone che potrebbero essere conferiti nella raccolta differenziata finiscono nell'indifferenziato. La nuova campagna informativa legata al potenziamento del servizio di raccolta urbana del cartone di Amsa aiuterà i cittadini a differenziare correttamente, e con facilità, scatole e scatoloni che ricevono a casa”.

"Milano con il 54% di raccolta differenziata è diventata un modello di riferimento per molte importanti municipalità europee e mondiali. Amsa ha concordato con l’Amministrazione Comunale un piano strategico per migliorare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata; tra le azioni previste c’è il potenziamento della raccolta del cartone. -
afferma Mauro De Cillis, Direttore Operativo di Amsa – Prevediamo l’estensione della nuovo sistema di raccolta porta a porta in 4 step, con l’obiettivo di raggiungere tutta la città nel 2019. I primi risultati registrati evidenziano un incremento significativo della quantità di carta e cartone raccolto e la contestuale riduzione del rifiuto indifferenziato”.

Il nuovo sistema di raccolta del cartone, partito lo scorso 2 ottobre, riguarda in primis la zona Nord Ovest della città (l’intero Municipio 8 e parte dei Municipi 1, 7 e 9), e prevede l'estensione della raccolta porta a porta del cartone alle 13mila utenze domestiche della zona. Per facilitare il conferimento da parte dei cittadini sarà possibile esporre scatole di cartone di grandi dimensioni, opportunamente piegate, accanto al cassonetto della carta.
È stato inoltre aperto un nuovo punto di contatto sul territorio: si tratta dell'Ufficio Mobile di Amsa, uno sportello itinerante, attivo presso alcuni mercati cittadini, per richiedere informazioni, segnalare problematiche inerenti la raccolta, ricevere materiale informativo e prenotare il ritiro dei rifiuti ingombranti.


Ufficio Stampa Comieco
Deborah Moleri
3929020133
deborah.moleri@mediatyche.it
Diana Shendrikova
3349596341
diana.shendrikova@mediatyche.it


Ufficio Stampa Amsa                                                                                                                
tel. 02.27298015                                                                                                             
ufficio.stampa@amsa.it 

Inizio