Home Home

Principali quartieri interessati: zona Loreto, via Padova, via Palmanova Crescenzago, viale Monza, Greco, Niguarda, Stazione Centrale, Porta Venezia, Lambrate, Città Studi e Rubattino.


Milano, 7 dicembre 2013 – Lunedì 9 dicembre parte la raccolta dell’umido presso le utenze domestiche dell’area nord est di Milano (corrispondente all’intera zona 2 e parte delle zone 3 e 9).

Particolarmente impegnativo lo sforzo di Amsa in una zona della città molto popolosa: sono 375.000 i cittadini coinvolti in questa terza fase che tocca l’area compresa tra i quartieri di Niguarda, Stazione Centrale, Porta Venezia e Città Studi.

Oltre 16.500 i cassonetti per i condomini e 230.000 i kit per la raccolta differenziata distribuiti alle famiglie e agli esercizi commerciali, comprendenti un cestello aerato da 10 litri, le istruzioni per una corretta raccolta differenziata dell’umido e, grazie a un accordo tra il Comune di Milano e le società Novamont e Virosac, una fornitura gratuita di sacchetti realizzati in Mater-Bi, bioplastica biodegradabile e compostabile, e un buono sconto di 1 euro per l’acquisto di un’ulteriore confezione di sacchetti presso i punti vendita della grande distribuzione organizzata.

"Con la progressiva estensione dell'umido che, entro giugno, arriverà a coprire tutta la città, Milano punta a diventare la capitale della raccolta differenziata per Expo 2015. La nostra città è sempre più attenta all'ambiente e i cittadini, anche grazie a campagne di sensibilizzazione, si impegnano costantemente per mettere in campo azioni in questa direzione", ha detto l'assessore all'Ambiente del Comune di Milano Pierfrancesco Maran.

I rifiuti umidi da differenziare sono gli avanzi di cibo, scarti di carne e pesce, gusci di uovo, pane, pasta, riso, biscotti, farinacei, fondi di caffè, filtri di the, tovaglioli e fazzoletti di carta imbrattati con residui di alimenti, fiori recisi e foglie di piante d’appartamento. Il sacchetto, una volta riempito, può essere in ogni momento conferito nei cassonetti condominiali, che Amsa provvede a svuotare due volte la settimana negli stessi orari e giorni di ritiro del sacco trasparente contenente i rifiuti indifferenziati.

“Entro giugno 2014 estenderemo il servizio di raccolta differenziata della frazione umida nell’ultima porzione di Milano, la zona nord ovest, portando così il servizio a regime in tutta la città – ha dichiarato il Direttore di Amsa Paola Petrone – I risultati finora sono molto positivi e contiamo di confermare il trend anche nella terza fase che parte lunedì 9 dicembre, caratterizzata da numeri maggiori: sono 1.052 le vie e 11590 i numeri civici interessati”.

Nei primi dieci mesi del 2013 sono state raccolte oltre 56.700 tonnellate di umido nel Comune di Milano, a fronte delle 32 mila nello stesso periodo dello scorso anno, con un incremento del 76%. La frazione organica, in peso, è la più rilevante tra quelle oggetto di raccolta, rappresentando oltre il 10% del totale dei rifiuti. L’introduzione progressiva dell’umido presso le utenze domestiche traina la raccolta differenziata che, nelle aree di Milano – tutta la zona sud – dove l’umido viene già raccolto, è poco al di sotto del 50%.

Per maggiori informazioni il sito web www.amsa.it, il Numero Verde gratuito 800.332299 e l'applicazione PULIamo per smartphone e tablet sono a disposizione dei cittadini.
 

Contatti:
Ufficio Stampa Amsa
02.2729.8015
ufficio.stampa@amsa.it
www.amsa.it

 

 

Per saperne di più pdf
La locandina Download
Inizio